Basket
Torna alla ricerca
Il Napoli Basket aggancia l'ottavo posto
di Mario Triggiani
La Generazione Vincente chiude il girone di andata all'ottavo posto in classifica, ultima posizione utile per un posto ai playoff di fine stagione.

La formazione partenopea ha infatti sconfitto per 79-69 l'Alfa Basket Catania al termine di una gara equilibrata fino all'ultima frazione, quando un break di 22-5 ha scavato il solco decisivo per la vittoria degli azzurri.

Catania era reduce da due vittorie consecutive, mentre Napoli ha dovuto in settimana affrontare alcuni malanni fisici che hanno limitato il numero di allenamenti di Guarino e Milani.

Con queste premesse era prevedibile che l'inizio della gara fosse a favore della formazione siciliana, con Napoli che cerca pi che altro di contenere i danni di uno scatenato Sirakov.

Lentamente cresce anche la formazione padrone di casa, con Dincic che continua il suo periodo di grazia (a fine gara il referto riporter 11 punti, 14 rimbalzi, 6 assist e 8 falli subiti) e soprattutto Adrien Chiera che gioca la sua migliore gara da quando in maglia azzurra segnando ripetutamente dalla lunga distanza.

L'ultimo quarto, come si detto, tutto della Generazione Vincente che recupera lo svantaggio e si porta avanti grazie alle triple di Di Viccaro e Molinari.

Avendo conquistato due vittorie nelle ultime due gare giocate, la Generazione Vincente pu guardare con un po' pi di ottimismo al girone di ritorno.

Se da un lato, infatti, molti giocatori stanno dimostrando una crescita notevole, Dincic e Molinari su tutti, dall'altro a partire dalla prossima gara sar arruolabile anche Simone Bagnoli, vero e proprio top player della Serie B capace di spostare gli equilibri del campionato se coadiuvato efficacemente dai compagni.

Il mercato di Napoli non si fermer comunque con Bagnoli, visto che la societ si detta sempre vigile sul mercato per scovare un ulteriore giocatore, probabilmente un'ala tiratrice, da aggiungere alle rotazioni.

La prossima gara della Generazione Vincente prevista per domenica prossima alle ore 18:00 al Palazzetto dello Sport di Casalnuovo contro la LUISS Roma, che attualmente occupa la settima posizione in classifica e che all'andata si impose per 75-68.

Napoli dovr dunque vincere di almeno di otto punti se vorr capovolgere la differenza canestri e poter guardare con pi serenit ad un girone di ritorno in cui sar costretta a numerose imprese del genere per poter conquistare un piazzamento al termine della stagione che la faccia considerare una serie contendente alla promozione.

Ge.Vi. Napoli Basket - Alfa Basket Catania 79-69 (24-26, 17-16, 16-20, 22-7)
Ge.Vi. Napoli Basket: Adrian Chiera 20 (1/1, 5/8), Vincenzo Di viccaro 15 (4/5, 2/7), Hugo Erkmaa 15 (5/10, 0/1), Nemanja Dincic 11 (2/4, 0/2), Riccardo Malagoli 11 (5/8, 0/0), Dario Molinari 5 (1/2, 1/3), Tommaso Milani 2 (0/2, 0/3), Francesco Guarino 0 (0/2, 0/2), Luca Gazineo 0 (0/1, 0/0), Vincenzo Malfettone 0 (0/0, 0/0), Pietro Giovanardi 0 (0/0, 0/0), Alessandro Puoti 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 19 / 22
Rimbalzi: 32 10 + 22 (Nemanja Dincic 14)
Assist: 22 (Nemanja Dincic 6)

Alfa Basket Catania: Georgi Sirakov 20 (6/14, 2/6), Simone Gatti 12 (2/4, 2/3), Alessandro Agosta 11 (2/6, 2/4), Matteo Gottini 7 (2/5, 1/4), Vincenzo Provenzani 7 (2/4, 1/3), Joseph Vita Sadi 7 (2/4, 0/0), Alessandro Florio 3 (0/1, 1/1), Marco Consoli 2 (1/3, 0/0), Nicol Mazzoleni 0 (0/0, 0/0), Giuliano La Spina 0 (0/0, 0/0), Gabriele Patan 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 8 / 13
Rimbalzi: 29 7 + 22 (Joseph Vita Sadi 7)
Assist: 11 (Georgi Sirakov, Vincenzo Provenzani 4)

7/1/2019
RICERCA ARTICOLI