Contatta napoli.com con skype

Approfondimenti
Il Coronavirus non sa nuotare
di Mimmo Carratelli
(da: Party Magazine del 23.05.2020 )

Se il sonno della ragione genera mostri, il governo Conte genera decreti mostruosi redatti da inarrivabili azzeccagarbugli, assassini della sintassi, saccheggiatori di norme precedenti, illusionisti e maghi della matematica del due pi due fanno cinque.



Raggiunti a Milano dalle numerose e confuse norme del Rilancio, Tot e Peppino De Filippo chiedono al premier Conte per andare dove dobbiamo andare, per dove dobbiamo andare?



in arrivo un decreto esemplificazioni sul filo sottile dellequilibrio fra il dire e il fare, del regolamento dei conti, degli affronti agli affranti.



Il governo prover a spiegare linspiegabile, il suo gergo-sciarada, il burocratese che uccide il Paese e non uccider mai il Coronavirus dei meandri ministeriali dove una classe di dirigenti eterna e inamovibile redige leggi in aramaico.



Cinquantacinque miliardi restano sospesi su unItalia che ha mille difficolt a usufruirne. Il soccorso giallo-rosso di una maggioranza confusa e litigiosa solo una promessa, un libro dei sogni e dei segni, mentre il Paese stenta a ripartire senza una guida concreta e norme chiare.



Il Cielo non aiuta Conte per il transito di Urano in Toro e in aspetto nefasto con Nettuno, il difficile momento astrologico del premier insidiato dalle dissonanze di Giove in transito in Acquario pi che dal transito di Salvini e Giorgio Meloni in Parlamento.



Intanto, pare che il Coronavirus non sappia nuotare. la scoperta di un gruppo di ricercatori francesi che hanno annunciato: il Coronavirus non sopravvive nellacqua di mare.



I ricercatori hanno indagato ostriche e cozze. In ventuno molluschi e in nessun campione dacqua di mare hanno trovato il Coronavirus.



Ma Massimo Galli, lombardo di Varese, 60 anni, quaranta da medico, direttore di malattie infettive allOspedale Sacco di Milano, lancia lallarme e mena fendenti sui colleghi a 21 pollici: Molti di questi virologi hanno visto un virus col cannocchiale.



Galli si autodefinisce Cassandra perch non ha mai sottovalutato il Coronavirus emettendo pareri e sentenze inascoltati.



Con voce autorevolmente vellutata ammonisce: Siamo alla coda della prima fase dellepidemia, non c evidenza che il Coronavirus si sia indebolito, dissento drasticamente da chi lo dice.











22/5/2020
RICERCA ARTICOLI